Lucca Comics 2019

Avevo tanto sentito parlare di Lucca Comics e devo ammettere che ero davvero molto, molto curiosa di andarci, ma non ero mai riuscita. Quest’anno finalmente ce l’ho fatta!

Che dire? Un antico borgo trasformato nel paradiso del nerd, nel bene e nel male. Medioevo e tecnologia avanzata che s’incontrano, la Casa di Carta di Netflix al centro della Piazza dell’Anfiteatro, il box di Amazon di fianco alla Chiesa di San Giovanni.

Un delirio di persone di ogni età, sobrie o travestite nei modi più fantasiosi. Ho visto Batman, l’Uomo Ragno, la strega Ursula della Sirenetta, una Pocahontas coperta solo da una striminzita sciarpa di lana tagliuzzata, un efebo orientale travestito da centauro bianco, con tanto di metà equina in cartapesta attaccata alla vita, che si muoveva su rotelle sbilenche. Poi streghe, principesse guerriere dei manga, Goku, Naruto. Insomma, un Carnevale in stile comics.

Ogni angolo della città era ricolmo di gadget a tema, dalle spade di Guerre Stellari alle bacchette di Harry Potter. Padiglioni straripanti di gente estasiata, Gdr Players e amanti dei videogiochi persi tra le anteprime,

In tutto ciò ho avuto l’ennesima riprova che ormai sono vecchia, che con tutto l’impegno non riuscivo a dare un nome a metà dei personaggi che vedevo in giro, che la folla invasata che si tuffava tra gli stand m’infastidiva e che, come al solito, cercavo con gli occhi libri e fumetti.

Quando riflettevo sulla mia senescenza, ho visto ZEROCALCARE, ripeto ZEROCALCARE, e mi sono ringalluzzita! <3

Zerocalcare in un affollatissimo firmacopie

Sono contentissima di aver fatto questa esperienza, è stato interessante e istruttivo, ma credo che potrebbe essere “Una cosa divertente che non farò mai più”, per dirla alla David Foster Wallace!

Ecco una gallery dei momenti topici

Io che vado a Hogwarts
Sfida con le spade laser
Magiche bolle di sapone a San Michele in foro

Ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

Dimmi cosa ne pensi...